Il vino al calice è la tendenza degli ultimi anni e grazie a….

Il vino al calice è la tendenza degli ultimi anni e grazie a…

Quale sarà il futuro del vino al ristorante? addio bottiglia e bentrovato calice! chi beve vino al bicchiere per risparmiare, chi per evitare di bere troppo, chi perchè ama assaggiare più di un’etichetta durante una cena o perchè no, avere il privilegio di poter abbinare un determinato vino ad un determinato piatto.

Quali sono le tipologie di vino più ricercate nel 2018? bollicine, possibilmente autoctone, vini ricercati di piccoli vignaioli e consumatori sempre più giovani, informati e consapevoli, coloro che preferiscono le etichette biologiche e le degustazioni al bicchiere, una pratica sempre più diffusa ed apprezzata anche dai ristoratori.

Vino al calice: un’esperienza diversa grazie alla tecnologia

Grazie alla tecnologia di oggi, in particolare dei wine dispenser, è possibile conservare anche per giorni le bottiglie stappate senza alterare le caratteristiche organolettiche del vino.

La modalità di consumo del wine dispenser sta registrando una tendenza sempre più in crescita in questi ultimi anni, trasformando il modo di fare degustazione e ristorazione.

Inotlre, la vendita di vino al calice rende più accessibili in termini economici anche quelle etichette più pregiate, per molti troppo costose, oltre a permettere una maggiore possibilità di scelta sia nelle degustazioni che negli abbinamenti con le varie portate all’interno dello stesso pasto.

Ecco quindi l’affermarsi di una modalità di consumo del vino che da opportunità alla qualità invece della quantità, il wine dispenser!

Vino al calice: l’importanza della temperatura di servizio del vino

Un aspetto importante al momento della degustazione del vino è quello della temperatura.

A volte i vini vengono serviti a temperature inadeguate: ad esempio i bianchi troppo freddi e i rossi troppo caldi. Ma a tutto c’è un perchè, anche alle temperature.

Profumi e sapori perdono la loro percezione ideali se vengono serviti ad una temperatura sbagliata.

Più bassa è la temperatura di servizio del vino, minore sarà la percezione dei profumi.

Solitamente, la temperatura di servizio ideale per il vino varia fra gli 8°C e i 18°C.

In caso di vini corposi  e tannici, così come le grandi riserve, si può arrivare fino ai 20°C.

La temperatura influisce notevolemnte anche sulla corretta percezione dei sapori.

  • I vini bianchi giovani, freschi e aromatici possono essere serviti anche a 10°C, quelli meno aromatici a 12°C. Quelli bianchi morbidi e maturi, affinati per due-tre anni in bottiglia possono essere serviti fra i 12°C e i 14°C.
  • I vini rossi poco tannici si servono tra i 14°C e i 16°C, quelli più corposi e tannici possono arrivare anche a 18°C. I vini affinati per anni in bottiglia, di corpo e ancora tannici a 20°C.
  • Gli spumanti bianchi dolci e aromatici vanno serviti ad una temperatura di 8°C, gli spumanti dolci rossi fra i 10°C e i 12°C.

I vantaggi di scegliere il dispenser vino nel tuo ristorante

Con i dispenser vino, il tuo ristorante potrà godere di questi vantaggi:

  • QUALITÀ ASSICURATA: il “vino al bicchiere” viene servito alla giusta temperatura, garantendone inoltre la massima igiene di servizio grazie al suo sistema di pulizia dell’erogatore.
  • MENO SPRECHI: il vino nella bottiglia aperta è soggetto ad ossidazioni, perciò andrà inevitabilmente sprecato creando costi e perdite di profitto. I dispenser vino trasformano lo spreco in profitto.
  • PRESERVA IL VINO: oltre all’utilizzo del gas inerte per preservare il vino contro le ossidazioni, preserva anche l’aroma e i profumi, mantenendo perfettamente isolate le bottiglie tra di loro e preservando il prodotto fino a 30 giorni.
  • CONTROLLO DELLA PORZIONE: quando viene servito il vino, non si riesce a controllare in modo accurato la dose di servizio. I dispenser vino, con la loro tecnologia, raggiungono livelli di precisione ripetibili nel tempo e/o programmabili secondo le vostre necessità.

WINEEMOTION – 2DUE

dispenser vino

DUE – il nuovo modello di casa Wineemotion, racchiude nelle sue piccole dimensioni, tutta la tecnologia dei dispenser vino professionali, rendendo cosi il piacere del vino un’esperienza unica anche a casa vostra.

SPECIFICHE  2DUE

 WINEEMOTION – 4 QUATTRO

dispenser vino

Il nuovo modello Quattro è una macchina ad alto contenuto tecnologico caratterizzata da una particolare semplicità di uso ed installazione in optional l’integrazione a bordo della bombola argon per renderla una semplice ed efficace sistema plug&play particolarmente efficente il nuovo sportello con vetro termico ad apertura laterale.

SPECIFICHE  4QUATTRO

WINEEMOTION – QUATTRO+4

dispenser vino

Il modello QUATTRO+4 permette seppur con dimensioni estremamente compatte, la realizzazione di 2 zone climatiche che possono essere dedicate a due tipologie di vini diversi come i bianchi e i rossi e attraverso la tecnologia flex si può gestire sia la classica soluzione 4+4, sia la nuova soluzione 5+3.

Particolare cura è stata dedicata alla sezione refrigerante che integra le migliori tecnologie esistenti, rendendo di fatto la sezione freddo del dispenser estremamente performante in ogni condizione climatica.

SPECIFICHE  8QUATTRO + 4

WINEEMOTION – CINQUE

dispenser da vino per locali, ristoranti, bar, discoteche

Il modello CINQUE coniuga qualità, design, eleganza e silenzionsità di funzionamento al top della categoria.

Questa macchina, dotata di una sola zona climatica, permette in uno spazio estremamente ridotto di posizionare 5 bottiglie;
indicata per piccole installazioni e perfetta anche per uso domestico o in locali di rappresentanza (show room).

SPECIFICHE  5 CINQUE

 

Hai bisogno di maggiori informazioni sui dispenser vino? contatta il nostro team!

By | 2018-06-14T11:32:51+00:00 14 giugno 2018|Dispenser per vino|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento