E’ allarme LEGIONELLA: previenila con gli erogatori acqua!

E’ allarme LEGIONELLA: previenila con gli erogatori acqua!

Dai recenti fatti di cronaca, l’allarme legionella è tornato alla ribalta.

In particolare a Bresso, piccolo comune del milanese, sono stati riscontrati ben 27 casi di contagio e 3 vittime.

Le autorità stanno lavorando per limitare il problema ma la popolazione ovviamente è preoccupata.

Che cos’è la legionella?

La legionella non è una cosa da prendere alla leggera.

Si tratta di un batterio che si sviluppa in ambienti acquatici come ad esempio le sorgenti (anche termali), laghi, fiumi o semplicemente vapori.

A partire da questihabitat, il batterio può risalire fino alle condutture artificiali, ossia agli acquedotti, fognature, serbatoi e fontane, arrivando così a contagiare l’uomo.

I batteri responsabili della legionella trovano il loro massimo sviluppo ad una temperatura compresa tra i 25 e 45 gradi, ma possono sopravvivere anche a temperature tra i 6 e i 55 gradi.

L’uomo può essere contagiato da legionella tramite inalazione e, quando il batterio entra in contatto con i polmoni, può insorgere l’infezione.

Vi sono poi soggetti più a rischio di altri, come:

  • Anziani;
  • Persone di sesso maschile;
  • Fumatori;
  • Portatori di immunodeficienze.

Chiariamo però che il batterio della legionella non viene trasmesso da persona a persona e nemmeno attraverso gli alimenti e, anche se curabile, può essere letale nei soggetti più a rischio.

Ma com’è possibile riconoscere tale infezione? facendo attenzione ai vari sintomi che iniziano a presentarsi dopo il periodo di incubazione che varia dai 2 ai 10 giorni: febbre, problemi gastrointestinali, dolore toracico, tosse, insufficienza renale e difficoltà respiratorie.

Come prevenire la legionella grazie agli erogatori acqua

Come già abbiamo visto in precedenza, la legionella può essere un ospite antipatico, soprattutto per i soggetti a rischio.

Vi sono però dei piccoli accorgimenti da non sottovalutare nella vita di tutti i giorni che possono aiutarci ad evitare il contagio, come ad esempio:

  • Provvedere alla manutenzione dei punti dove l’acqua viene erogata dal rubinetto, tramite la sostituzione dei filtri. Altrimenti, è possibile lasciarli a bagno con l’anticalcare;
  • Far scorrere in maniera intermittente l’acqua calda e poi la fredda prima di utilizzarla, allontanarsi dal punto di erogazione dopo l’apertura dei rubinetti e, dubito dopo, aprire le finestre. Tale operazione dev’essere eseguita dopo lunghi periodi di assenza dall’abitazione;
  • Evitare le fonti di emissione di aqua vaporizzata. Ciò significa non soffermarsi vicino agli irrigatori automatici e alle fontane delle abitazioni;
  • Fare la doccia solo dopo aver fatto scorrere l’acqua calda e fredda ed essersi allontanati per qualche momento dal punto di emissione.

La soluzione che vi proponiamo noi di IDS Sermide per prevenire e combattere la legionella è l’erogatore acqua.

L’erogatore acqua è in grado di purificare l’acqua attraverso le più moderne e sofisticate tecnologie di filtrazione e grazie ai  sistemi di irraggiamento a raggi UV che consentono di eliminare ogni tipologia di batterio.

Un erogatore acqua è una vera e propria garanzia per avere a disposizione sempre acqua sicura e pulita soprattutto nei locali pubblici.

Non vi è alcuna preoccupazione allora né per i gestori, né per i clienti e, altrettanta sicurezza anche per chi decide di installarne uno all’interno di uffici o a casa.

Desideri ottenere maggiori informazioni sugli erogatori acqua per la tua casa, ufficio o locale? noi di IDS abbiamo la soluzione e l’offerta per te.

Clicca qui per contattarci e saperne di più!

By | 2018-08-01T11:26:12+00:00 1 agosto 2018|Erogatori acqua|0 Commenti

Scrivi un commento